Home > Relatori > Giovanni Ferrero

Giovanni Ferrero

Giovanni Ferrero

Giovanni Ferrero è nato a Torino il 6 maggio 1949; è laureato in Ingegneria Elettronica al Politecnico di Torino.

Dal gennaio 1972 al 31 dicembre 1979 è tecnico laureato presso la Facoltà di Medicina dell'Università degli Studi di Torino. Dove ha svolto attività di ricerca e didattica nel campo della bioingegneria , in particolare sistemi di acquisizione dati biologici, modelli matematici di sistemi non lineari ed applicazioni della statistica alla medicina.

Dal 1980 al 1985 è stato Assessore alla Cultura della Regione Piemonte.

Dal 1985 al 1990 è stato il primo Presidente del Museo di Arte Contemporanea del Castello di Rivoli.

Consolidata esperienza nella gestione di progetti complessi; costruzione del primo Museo di Arte contemporanea italiana Castello di Rivoli; realizzazione della Metropolitana di Torino, cantieri delle infrastrutture ferroviarie chiamate Passante ferroviario; posizioni di rilievo nel settore della finanza.

Dal 1993 al 1997 è stato assessore all'Informatica e ai progetti strategici della Città di Torino.

Assessore all'informatica e ai progetti strategici della Città di Torino negli anni 1993 -1997; Responsabile delle politiche culturali e formative della Regione Piemonte per il periodo 1980 - 1985 in qualità di Assessore; Presidente della V commissione (cultura, istruzione, sanità , ecc.) del Consiglio Regionale dal 1975 al 1980.

Dal 1999 a tutt'oggi è Vicepresidente della Fondazione CRT.

Negli anni 2003 - 2005 vice Direttore Generale e Direttore dell'Area organizzazione, rapporti con gli enti locali, informatica e telecomunicazioni.

In precedenza Coordinatore dell'area ICT e Dirigente del Settore comunicazione istituzionale e Portale WEB.

Dal 1 luglio 2005 a tutt'oggi è Direttore Amministrativo dell'Università degli Studi di Torino.

Dal 21 febbraio 2007 è presidente della Accademia Albertina di Belle Arti di Torino.

Già Presidente dell'Associazione italiana degli utenti UNIX (I2U), membro del Direttivo dell'AICA, membro di Consigli di amministrazione e di Comitati scientifici di società quotate e del CSI, responsabile dell'attività di rapporto tra la Presidenza dei Consigli di Ministri e gli Enti Locali in materia di informatica, Segretario del comitato strategico per l'e-goverment del Governo italiano. Presidente del CSP, centro di ricerca nel settore dell'ICT e Presidente di TOPIX (NAP) di Torino.

Docente di corsi universitari, di alta formazione e relatore a iniziative sul ICT nazionali e internazionali.

Grande appassionato d'arte contemporanea e un ottimo conoscitore della scena artistica piemontese.